Acido citrico

L’acido citrico è fra gli ingredienti più utilizzati in quanto estremamente versatile, facile da utilizzare e applicabile in diversi campi e contesti. Raro non trovarlo riportato nell’etichetta di un prodotto per la casa o affine alla cosmetica con il nome Citric Acid all’interno dell’inci.

🟢 Cos’è l’acido citrico

Naturalmente presente negli agrumi (nel limone fino all’8% in peso sull’agrume secco e fino a 47 gr x litro nel succo), è un composto, una sostanza particolarmente indicata nella pulizia di lavelli, vasche (bombe da bagno con 100 gr di bicarbonato + 50 gr di amido di mais + 50 gr di acido citrico), docce ma anche lavatrice e lavastoviglie. 

Infatti, a contatto con l’acqua crea una soluzione a pH acido (1l d’acqua + 150 gr di a. citrico) che agisce sulle incrostazioni da calcare sciogliendole efficacemente. Può inoltre essere impiegato sia come ammorbidente (500 ml + 50 gr di a. citrico x 6 lavaggi) che come brillantante (1l di acqua + 150 gr di a. citrico).

💚 L’acido citrico per la cura della persona e la cosmesi

Cura della persona e cosmesi costituiscono ottimi ambiti d’azione per l’acido citrico, un ottimo ingrediente soprattutto se a integrazione delle formulazioni per capelli. Perfetto nella composizione di balsami e shampoo, si coniuga con gli altri elementi ma può tranquillamente essere usato quasi puro nella proporzione 1 cucchiaio di a. citrico + 1 litro d’acqua

Ideale per chiome crespe da rendere lisce e setose. L’acido citrico è un regolatore di pH e in virtù di questa sua fondamentale caratteristica viene usato nelle creme viso e corpo. Un’azienda green e ad alta sostenibilità come Lunezia lo utilizza, per esempio, nella crema viso al veleno d’api antirughe giorno e notte.

Crema giorno al veleno d’api

Vantaggi e modalità d’uso dell’acido citrico

Da una sola materia prima è possibile ottenere una gran varietà di prodotti adatti a sanificare la casa e il bucato. Tanti i vantaggi specialmente in ottica ecosostenibile:

  • meno detersivi e detergenti da acquistare
  • produzione fai da te
  • risparmio
  • inquina meno dell’aceto
  • con poco si ottiene tanto
  • prodotto inodore
  • pulizia perfetta di vetri, specchi e scarichi ingorgati
  • trattamento piatti e pentole
  • igienizzazione wc senza chimica aggressiva

Ulteriori utilizzi

Le qualità di conversione di questo ingrediente non si esauriscono qui. Superlativo come additivo alimentare, funge con disinvoltura da conservante e antiossidante in confetture, conserve, marmellate, carni e formaggi, bevante gassate e caramelle, oltre a rivestire il ruolo attivo di insaporitore ed emulsionante.

Citric Acid

Benefici come alimentare

L’acido citrico non va considerato un nutriente, quanto piuttosto un fattore nutrizionale non essenziale sebbene importante. In parallelo alla vitamina C, favorisce l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo, previene e contrasta i calcoli renali, è un potente alcalinizzante urinario, battericida e antiartritico.

✅Controindicazioni del Citric Acid

In conclusione: l’acido citrico è un ingrediente sicuro. Sorge una domanda: in quantità eccessiva, fa male? Si premetta che per antonomasia, l’eccesso non fa mai bene, quindi è da evitare il sovraddosaggio causa di indebolimento dello smalto dentale, alcalosi sistemica, alterazione del pH sanguigno, debolezza muscolare, tetania e iperkaliemia.

Si raccomanda di maneggiare la sostanza con molta attenzione indossando appositi guanti.

Dove comprare il citric Acid

Una sostanza così utile, per fortuna è anche facilmente reperibile data la richiesta piuttosto estesa. L’acido citrico si acquista in farmacia allo stesso modo che in erboristeria, ancor più negli esercizi che vendono esclusivamente prodotti naturali, sfusi e biologici. Si trova inoltre presso produttori di vino e birra, fornitori di prodotti chimici, poi nei supermercati e, ovviamente, online.

Articoli correlati a Citric Acid

Lascia un commento