MIELE-CRISTALLIZZATO
 | 

Miele Cristallizzato

Il miele cristallizzato che produciamo noi di Lunezia rappresenta circa la metà dei nostri mieli che sono anche quelli più rari e particolari.

Cos’è il miele cristallizzato?

Prima di tutto impariamo a capire che cos’è la cristallizzazione del miele: il miele contiene due tipi di zucchero, il glucosio ed il fruttosio. Maggiore sarà il glucosio contenuto nel miele e più rapida sarà la cristallizzazione.

Ma come si trasforma il miele liquido in miele cristallizzato? Le particelle di glucosio si scontrano tra loro e si rompono, rendendo il miele solido o cremoso in base al tipo di cristallizzazione. Il miele per legge non può essere manipolato, non viene aggiunto niente, viene estratto direttamente dai telaini delle api, noi apicoltori semplicemente lo invasettiamo così com’è.

La cristallizzazione del miele, un processo naturale

La cristallizzazione è un processo naturale e non altera in nessun modo la qualità del miele, anzi ne esalta il sapore e permette di mangiare il miele in una maniera diversa, alla quale magari non siamo abituati.

Il vasetto di miele che abbiamo confezionato da liquido, piu’ o meno velocemente cristallizza, quindi non preoccupiamoci se il miele che abbiamo in dispensa inizia a indurirsi! L’importante è mantenere il miele in un contenitore chiuso ed in un luogo buio, per evitare che prenda umidità e perda le sue proprietà.

Diversi tipi di miele si trovano esclusivamente cristallizzati perchè per renderli liquidi dovrebbero essere riscaldati sopra i 40° e si potrebbe rischiare di perdere delle proprietà del miele. Alcuni di questi mieli sono il miele di Arancio, un miele chiaro con una cristallizzazione fine oppure il miele di Girasole dal colore giallo e con una cristallizzazione media. Noi di Luezia però abbiamo degli speciali mieli cristallizzati, un po’ meno conosciuti.

Quali sono i tipi di miele cristallizzati di Lunezia

Noi di Lunezia produciamo il miele nella zona che va dall’alta Toscana alla bassa Liguria, quindi produciamo esclusivamente i mieli in quella zona, quelli che cristallizzano sono:

  • Miele di Edera: un ottimo miele, quasi solido. Un gusto ed un profumo leggermente acido, davvero particolare
  • Miele di Erica: un miele primaverile, morbido e cremoso. Molto apprezzato per il gusto fresco e floreale
  • Millefiori: varia a seconda delle fioriture, prodotto in montagna, uno dei piuì apprezzati, a volte la cristallizzazione è lenta quindi si trova quasi liquido e con il tempo, se mantenuto in un ambiente freddo, cristallizza
  • Miele di Corbezzolo: un miele unico, che si produce davvero raramente, un miele amaro, apprezzato dagli intenditori

Questi mieli non sempre sono disponibili, contattaci per maggiori informazioni.

Quali sono i modi migliori per gustare il miele cristallizzato?

Il miele cristallizzato può essere usato benissimo anche per dolcificare bevande calde ma dato che è crema morbida e perfetto per essere spalmato nel pane con il burro oppure un ottimo dopo-pasto, mangiandolo direttamente con un cucchiaino o anche per guarnire i dolci.

Articoli simili

Lascia un commento