Il sapone fai da te
 | 

Sapone fai da te

Sapone fai da te latte e miele, la ricetta e tutti i passaggi con la video-ricetta

Il sapone fai da te, oltre ad essere una grande soddisfazione da anche la possibilitĂ  di risparmiare nell’acquisto di prodotti per la detersione oltra che dare la certezza di aver usato poche ed ottime materie prime.

sapone fai da te

Attenzione: Precauzioni importanti:

E’ importante che la ricetta venga fatta da una persona che abbia giĂ  conoscenze nella produzione di cosmetici fai da te, in questa ricetta verrĂ  usata soda caustica, che se usata in maniera scorretta e senza l’utilizzo di protezioni per le vie aeree e per la pelle può causare gravi irritazioni.

Ci sono delle regole fondamentali per il sapone fai da te, e sono:

  • Indossare guanti e mascherina durante tutta la lavorazione, 
  • Mettere la soda caustica pesata nell’acqua e mai il contrario o si rischiano forti ustioni.
  • Utilizzare stoviglie che poi non andrete piĂą ad utilizzare per altro se non per la saponificazione,
  • Lavare dopo 24 ore le stoviglie utilizzate e con guanti,
  • Rispettare tutti i tempi come spiegati nel video, per ottenere un prodotto delicato e utilizzabile anche sotto la doccia.

La ricetta del sapone latte e miele 

Ecco la video ricetta del nostro sapone latte e miele, qui sotto poi sono descritti tutti i passaggi e gli ingredienti

Ingredienti per un chilo e mezzo di sapone fai da te al latte di mandorle e miele di castagno:

Queste sono le quantitĂ  che normalmente utilizziamo per preparare il sapone per circa 10 saponette che possono essere il fabbisogno familiare di circa tre mesi.

Occorrente

  • 500 grammi di olio di cocco
  • 500 grammi di olio di oliva
  • 250 grammi di latte di mandorle ( o qualsiasi altro latte basta sia molto freddo o ghiacciato,
  • 50 grammi di acqua fredda da frigorifero
  • 140 grammi di soda caustica (non soda solvay proprio la soda caustica o non avrete il sapone come risultato finale)
  • 2 cucchiai abbondanti di miele di castagno biologico Lunezia, che grazie ai componenti naturali renderĂ  delicata, piacevolmente profumata e schiumosa la saponetta che arriverĂ  a sostituire degnamente ogni tipo di bagnodoccia che utilizzate.
  • Un frullatore ad immersione, una pentola in acciaio e un contenitore in ceramica bianca o vetro (non in plastica vista l’alta temperatura che raggiunge la soda caustica) e degli stampi per il sapone.
  • Facoltative miche colorate ed oli essenziali o profumatori per saponi
Manicure fai da te

Procedimento per realizzare il sapone fai da te al latte e miele

Ecco il procedimento per realizzare il sapone fai da te, indossare prima guanti e mascherina,

  • Iniziamo pesando attentamente tutti gli ingredienti, iniziamo con il latte freddo da freezer (lasciatelo anche due ore al suo interno) e l’acqua insieme, mettiamo nella ciotola di ceramica o vetro ed inseriamo la soda caustica, 
  • Attenzione a girare e manovrare perchĂ© la temperatura sarĂ  molto elevata.
  • Mentre lasciamo raffreddare andiamo invece ad inserire nella pentola gli oli e a scaldarli fino a quando non saranno completamente amalgamati.
  • Quello che stiamo realizzando si chiama metodo a freddo, quindi lasciamo un quarto d’ora esatto tutto a raffreddare e poi ci apprestiamo a concludere le operazioni di preparazione della nostra saponata.
  • Prendiamo gli oli di oliva e cocco e andiamo ad aggiungere i due cucchiai di miele e, facoltativi, coloranti e profumazioni.
  • A questo punto con attenzione uniamo anche la soda caustica e iniziamo a mischiare con il nostro mixer fino ad ottenere una crema abbastanza densa che viene in gergo chiamata nastro. 
  • Ora possiamo mettere il tutto negli stampini ed ecco pronto il sapone.
Il sapone fai da te

Accorgimenti post-produzione del sapone fai da te

Per le prime 24 ore si deve lasciare il sapone negli stampi, dopo è possibile toglierli, tagliarli, sistemarli e incidere e fare stampi decorativi. Il sapone per essere utilizzato dando il massimo di schiuma e prestazioni è necessario attendere 120 giorni. 

Non aumentare o diminuire la dose di soda caustica se non si sanno fare i giusti calcoli e non cambiare gli oli e burri senza calcolare la percentuale dello sconto di soda.

Sapone di Lunezia alla propoli

Se non volete cimentarvi in questa ricetta cosi’ complessa noi di Lunezia abbiamo ideato una saponetta vegetale alla propoli ricca di proprietĂ  benefiche, trovi i nostri cosmetici con prodotti del territorio nel nostro sito internet. Abbiamo anche creme viso al veleno d’api!

Articoli simili

Lascia un commento