Rughe della marionetta: cause e trattamenti estetici

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

Rughe della marionetta

In gergo medico hanno un nome preciso, rughe naso-labiali, ma nel volgo popolare sono meglio conosciute come rughe della marionetta, una definizione dovuta al fatto che le pieghe emergenti tra naso, angoli della bocca e mento sembrano proprio le linee tracciate sul volto del secolare balocco.

Interessano quindi una zona specifica del corpo e anche quella più esposta, il nostro naturale biglietto da visita estetico, il viso. Per antonomasia le donne le detestano, ma le rughe della marionetta risultano ancora più odiate perchè non è possibile nasconderle. Ostiche da rimuovere e difficili da trattare, adombrano i connotati intristendo occhi e guance al punto da influire sull’aspetto facciale imbronciandolo.

Non la mera conseguenza dell’inevitabile invecchiamento della pelle, ma un vero e proprio conto presentato da anni di smorfie spontanee, stress e preoccupazioni insieme a tante altre componenti.

Cause principali

Le rughe della marionetta si devono a una molteplicità di cattive interazioni con la routine. Tra di esse individuiamo:

  • alimentazione scorretta
  • fumo
  • tensione

Altre sono invece cause assolutamente inevitabili, contro le quali c’è ben poco da fare:

  • genetica
  • invecchiamento
  • condizioni ambientali

Malsane abitudini e lo scorrere del tempo agiscono all’unisono aggiungendosi al perenne serrarsi delle labbra, alla perdita di elasticità cutanea e alla secchezza della pelle. La produzione di collagene e acido ialuronico rallenta fisiologicamente incorrendo in quello ch’è un effetto antiestetico irriducibile, la cosiddetta caduta gravitazionale, e cioè il rilassamento dei tessuti incentivato dalla forza di gravità. Finchè non sarà materialmente possibile vivere sulla luna, dovrete farvene una ragione.Ogni giorno i muscoli facciali lavorano compiendo movimenti ripetuti migliaia di volte, alla base delle espressioni che a lungo andare e con l’anzianità solcano il volto variando lo stato del derma. Ecco così configurarsi le temute rughe della marionetta fra bocca, guance, naso e zigomi.

rughe

Prevenzione e cura delle rughe della marionetta

Cosa fare, allora, per non ritrovarvi un giorno con l’inquietante lifting e lo smile del Joker di Jack Nicholson in Batman? Al fine di prevenire o alleviare le rughe della marionetta, il primo consiglio è quello di proteggersi dal sole e idratare la pelle, in primis bere acqua. Esistono altri metodi per raggiungere lo scopo.

Prevenire le rughe con la ginnastica facciale

Diversi studi condotti negli anni hanno confermato l’importanza cruciale della ginnastica facciale per prevenire le rughe della marionetta. Praticata con la dovuta costanza, gioca d’anticipo sull’insorgenza ma serve moltissimo anche nel bel mezzo del corrugamento perché rallenta il processo di cedimento dei tessuti.

Tra gli esercizi c’è il mimare il bacio per dieci volte consecutive e due o tre volte al dì, oppure massaggiare con movimenti circolatori le rughe più marcate con le dita. L’efficacia dipende tanto dal soggetto, per cui non sempre si rilevano risultati soddisfacenti.

Crema snellente

Trattamenti cosmetici consigliati

Riuscire a eliminare le rughe della marionetta senza ricorrere all’invasivo intervento chirurgico rappresenta l’obiettivo di chi ne è afflitto, ma occorre in tal caso fare delle scelte mirate e avvalersi di una cosmetica intelligente, studiata e testata, mai improvvisata e di qualità, intendendo con ciò un idoneo investimento economico.

Filler dermici, tiraggi cutanei, lifting non chirurgici, modellamento delle guance, ringiovanimento della pelle con soluzioni topiche: sono tutti trattamenti che hanno una propria coerenza e ragion d’essere, ma permane l’incertezza della durata d’efficacia e dell’efficacia stessa. Come detto a inizio articolo, debellare le rughe della marionetta costituisce un’impresa non di poco conto, a meno che…

proprietà-del-veleno-d'api-cosmesi

Il veleno d’api contro le rughe della marionetta

La miglior soluzione contro l’inestetismo degli inestetismi, appunto le rughe e in particolare le rughe della marionetta, è un prodotto che garantisce benefici e vantaggi in poche settimane, durevoli nel tempo e senza l’ausilio della chirurgia.

La Crema al Veleno d’Api Antirughe Giorno, forte di un principio attivo formidabile e naturale,  versatile come pochi altri, è un ritrovato cosmetico realizzato dall’azienda agricola polifunzionale Lunezia, una sintesi topica a texture media capace di stimolare la produzione di collagene ed elastina, riempire le rughe e rassodare i tessuti.

La sua posologia, come la Crema al Veleno d’Api Antirughe Notte (che ha una texture più pesante poiché ad assorbimento lento), consiste in applicazioni sulla superficie del viso tramite massaggi delicati per favorire la penetrazione nel derma. 

Assicura risultati sorprendenti, specialmente se nel contesto di una regolare beauty routine la si coniuga con un peeling viso preliminare, necessario come pre-trattamento per rimuovere la pelle morta

Di fatto il trattamento intensivo con creme al veleno d’api si ritiene essere attualmente la più valida alternativa al trattamento chirurgico.

Lascia un commento