Cos’è la cellulite: cause, dieta e rimedi naturali

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

La cellulite è un inestetismo fastidioso, difficile da debellare ma non impossibile da sconfiggere.

A chiamarla per primi “cellulite” furono nel 1922 i francesi Alquier e Paviot, aprendo da allora degli annosi dibattiti circa l’origine della nomenclatura e su cosa si intendesse realmente con quel termine piuttosto ambiguo. Numerosi studi e ricerche a carattere scientifico si sono nel tempo espressi in merito alla questione, smontando progressivamente tutte le teorie che indicavano l’imperfezione come una vera e propria malattia.

Cos’è la cellulite?

La cellulite non è né una manifestazione tumorale né un’infezione cancrenosa dei tessuti sottocutanei. Secondo precisa dicitura medica, trattasi di un fenomeno fisiologico o con basi fisiologiche”, ridefinibile più prosaicamente come “condizione normale di molte donne”. Si è calcolata un’incidenza dell’80-90% nella popolazione femminile durante la fase post puberale.

Al di là dei più disparati nonsense ed equivoci insorti per darle un’identità, è un fatto inconfutabile che essa risulti invisa al gentil sesso (il rischio di cellulite in un uomo permane alquanto basso), impegnato fin da quando esiste l’individuo a coppia cromosomica XX in una strenua lotta per debellarla. Tutti i nomi e soprannomi affibbiati alla cellulite riescono in qualche modo a descriverla e a rendere l’idea di cosa comporti.

L’hanno chiamata “lipodistrofia ginoide”, “adiposis edematosa” e, fra gli altri, addirittura “liposclerosi”, ma nel gergo più popolare e pubblicitario è nota come “pelle a buccia d’arancia” o “pelle a trapunta”. In poche parole, alla domanda “Cos’è la cellulite?” rispondiamo che si tratta di un inestetismo in piena regola, ma non è un morbo e questo indubbiamente ci consola. Di norma colpisce la zona pelvica e addominale, oppure i fianchi e assai frequentemente glutei e cosce deprimendone o introflettendone la pelle.

Cause d’insorgenza, una, nessuna, centomila

Citando la famosa opera letteraria di Luigi Pirandello, le cause associate all’insorgere della cellulite possono essere effettivamente una, nessuna o centomila. Molteplici i fattori imputabili, ma tutti rientrano ogni modo in un discorso non generalizzabile poiché ogni organismo appare diverso in relazione alla risposta fisiologica e, ancor, prima, alla storia biologica.

Nutrizione disordinata, metabolismo anomalo, disequilibri sottocutanei, sovrapproduzione ormonale, alterazioni sia nel sistema linfatico che nella matrice extracellulare. Vi potremmo aggiungere ereditarietà genetica e scompensi del sistema cardio-circolatorio, includendo sovrabbondanza di tessuto adiposo. In realtà tutti i fattori succitati sono rei collettivamente e non singolarmente, quindi agiscono in combinazione concorrendo nella formazione della cellulite.

Talvolta essa subentra per destino avverso ma sovente non si fa proprio nulla per prevenirla, causandone per contro nascita e sviluppo. Essere in sovrappeso di certo non aiuta: il grasso è base favoritissima specialmente della cellulite grave e a ciò si correla uno stile di vita sedentario, che finisce con l’indebolire il tessuto muscolare. Acerrima nemica della pelle è nondimeno un’alimentazione scorretta fondata su cibi ricchi di calorie, complici nell’accumulo di adipe localizzato in parallelo alla ritenzione idrica.

Tra i fattori meno determinanti ma esistenti figurano la postura sbagliata, un abbigliamento stretto, scarpe scomode, stress, fumo ed eccessivo consumo di alcol.

Rimedi naturali e interventi cosmetici

Sebbene sia difficile e faticoso eliminarla del tutto, la cellulite non marchia a fuoco e si può contrastare con alcuni fondamentali accorgimenti atti anche a precederla qualora non ancora sopraggiunta. Il rimedio che sta in cima alla piramide resta l’attività fisica regolare. Annoverare fra le proprie abitudini corse e passeggiate significa allontanare molti eventuali problemi senza interventi troppo drastici o invasivi. Si specifichi che solo superati i 30 minuti di camminata si consente al corpo di attingere energia alle riserve di grasso.

Terapie, massaggi e trattamenti specifici rientrano in quella categoria di rimedi pagati piuttosto a caro prezzo ma non garanti di una risoluzione definitiva del problema cellulite. Come in molti casi, a salire in cattedra è la cosmetica, un’alternativa che non deve tuttavia prescindere dalla naturalità del prodotto scelto. In un mercato sovraffollato, saturo di tanta chimica industriale, spiccano per fortuna dei ritrovati validissimi e privi di esagerate alterazioni.

Lunezia Cosmetics ha sempre attiva una connessione stabilita con Madre Natura e da essa trae ispirazione per offrire il meglio, nella fattispecie una Crema Anticellulite agli Estratti Vegetali che si avvale del potere drenante dell’ippocastano e dell’effetto rassodante dell’edera.

Lascia un commento

Un blog in cui trattiamo la storia della nostra azienda assieme ai migliori prodotti alimentari e cosmetici per la salute del corpo e della mente.

Articoli Recenti

Seguici su Facebook