pappa reale

Pappa Reale

La Royal Jelly è l’alimento più prezioso prodotto dalle api

La pappa reale è l’elemento principale di nutrizione delle larve di ape per i primi tre giorni di vita, ma viene chiamata reale perché e quello che viene data all’ape regina per sopravvivere in tutta la sua vita.

Un ape vive mediamente 45 giorni mentre la regina vive fino a 5 anni, sarà questo il segreto della longevità dell’ape regina? La pappa è l’alimento principe di ogni arnia, ma cos’è e come viene estratta?

cera d'api italiana

Come viene prodotta?

La produzione di pappa reale viene realizzata dalle api tramite le ghiandole e contiene polline, miele e altre sostanze nutritive, viene depositata nelle celle dalle stesse api operaie. Questo prodotto ha delle caratteristiche organolettiche molto importanti, ha un alto contenuto di vitamina B di acqua e di  glucosidi che la rendono una vera e propria manna dal cielo in caso di inappetenza e problemi di debolezza.

La produzione della pappa reale è piuttosto laboriosa per gli apicoltori, viene fatta come per la produzione delle api regine; devono essere utilizzate delle arnie apposite e va estratta ogni 3 giorni. Come abbiamo già accennato, la pappa è l’alimento specifico per i primi giorni di vita delle larve e l’alimento dell’ape regina; le api non ne producono solitamente grandi quantità quindi vengono “forzate” a produrla; ci sono corsi appositi per gli apicoltori per imparare a produrre la pappa reale. La quantità media di Pappa per ogni cella reale è di circa 200 milligrammi, è una produzione complessa e per questo non tutti gli apicoltori la producono.

veleno-d-api-veleno-delle-api apicoltura-valle-del-lucido

Pappa reale, l’importanza delle attenzioni nella lavorazione e nella conservazione

Essendo un prodotto facilmente deperibile esistono diverse problematiche per quel che riguarda la possibile contaminazione. Quando parliamo di prodotti dell’alveare è necessario che vi sia un rigoroso e attento controllo dell’ambiente in cui le api li riproducono.

L’ambiente in cui le api vivono e dove vanno a procurarsi polline deve essere assolutamente lontano da fonti inquinanti; abbiamo nella storia tantissimi esempi di come ci siano state delle grosse contaminazioni per la presenza di agenti chimici. Anche la lavorazione, l’estrazione e tutto quello che riguarda la gestione delle api di deve avvenire rigorosamente nel rispetto delle norme sanitarie vigenti.

Alcuni produttori decidono di non conservarla allo stato naturale ma direttamente liofilizzare eliminando l’alto contenuto di acqua per poterla meglio conservare. Noi di Lunezia la utilizziamo per produrre delle creme viso dall’alto potenziale nutriente; non solo il nostro corpo ma anche la nostra pelle necessita di un trattamento intensivo per essere sempre giovane e ben curata.

L’importanza della provenienza

È difficile quando si acquista un prodotto dell’alveare conoscere come vengono gestite le api e quindi quello che vi consigliamo di fare e di rivolgervi sempre ad aziende italiane. E’ bene controllare sempre la provenienza di questo prodotto dato che è molto facile acquistare pappa reale di dubbia provenienza (si trova anche pappa reale di origine cinese) e quindi non controllata.

Noi di Lunezia garantiamo ai nostri clienti di dare attenzione a tutti i particolari, dalla gestione degli alveari fino ad ogni singola lavorazione; utilizziamo i metodi più naturali oltre che biologici.

pappa reale

Crema viso alla pappa reale

Nella nostra azienda per ora come alimento abbiamo preferito specializzarci nella produzione di miele biologico, anche per non stressare troppo le api. La pappa reale è sicuramente ottima per le api ma per l’uomo noi consigliamo di utilizzare invece il miele che è ricco di vitamine e minerali; per ora la produzione di pappa reale che facciamo è molto ridotta e viene utilizzata esclusivamente come ingrediente di eccellenza per le nostre creme viso, scopri la nostra crema viso alla pappa reale o le creme viso al veleno d’api!

lunezia-prodotti-consigliati

Articoli correlati:

Articoli simili

Lascia un commento