Prime rughe face yoga come nascondere le rughe

Face yoga o yoga facciale, cos’è e a cosa serve

Il face yoga è una pratica di skincare adatta a chi vuole tonificare il proprio viso in particolare sui profili, il mento e la fronte. In questo nostro articolo di oggi vedremo come effettuare gli esercizi più idonei per un effetto botox senza ago.

Face yoga o “yotox”

Qualcuno definisce questa pratica di ginnastica facciale “yotox”. Questo perché il face yoga vi darà la possibilità di tonificare il viso, il collo e i profili della vostra espressione facciale senza ricorrere al lifting o alla chirurgia estetica in generale.

L’ideale è inserire questa pratica all’interno della propria skincare mattutina in modo da risvegliare i muscoli e riattivare la microcircolazione. Deve quindi essere una pratica costante che vi aiuterà a migliorare il vostro viso e renderlo più giovane.

face yoga yoga facciale

Perché provare lo yoga facciale?

Vediamo ora quali sono i vantaggi del praticare face yoga oltre al fatto di creare un effetto ringiovanente della propria pelle senza l’utilizzo di prodotti o punturine.

Il primo beneficio che vi porterà praticare questi esercizi di ginnastica facciale riguarda i muscoli del vostro viso. Esattamente come andate in palestra per mantenere in salute il vostro corpo, allo stesso modo dovreste iniziare a pensare ad un buon workout per mantenere tonici e vitali i muscoli mimici e pellicciai del viso.

Non solo, nel volto ci sono circa 70 muscoli, alcuni anche scheletrici. Questi muscoli permettono tutte le espressioni facciali che ci danno la possibilità di esprimerci anche senza le parole. Tenerli in allenamento significa non perdere la capacità di esprimersi e ci dà l’opportunità di sfidare il tempo e la gravità, che porta la nostra pelle a cadere verso il basso con gli anni che avanzano.

face yoga yoga facciale Come togliere le prime rughe dal viso? come iniziare una skincare routine skincare routine step

Il face yoga non è solo per le star

Le prime a praticare questo tipo di ginnastica facciale sono state ovviamente le star di Hollywood e le modelle di Victoria Secret. Nel loro caso, il face yoga ha rappresentato una naturale e gratuita alternativa la medicina estetica (che comunque praticano costantemente per mantenersi sempre perfette sotto i riflettori).

Alla luce di ciò che abbiamo detto sinora, potrebbe sembrare che il face yoga sia adatto solo ed esclusivamente ai VIP che hanno la possibilità di renderla una pratica che va ad integrare altri processi di mantenimento e beauty routine.

In realtà, è una ginnastica per tutti che si può fare in pochissimo tempo durante la giornata di fronte allo specchio. I risultati si vedranno in periodi brevi, l’importante è avere parecchia costanza e seguire la giusta sequenza di esercizi.

Crema super idratante - Crema iperidratante, qual è la migliore? crema base trucco Crema viso al collagene: perché usarla, principi attivi da abbinare Con l’avanzare dell’età o per uno stile di vita sbagliato, compaiono inestetismi, rughe su viso e collo, la pelle perde elasticità e tonicità. Succede quando il nostro organismo produce meno collagene. La crema viso al collagene, per essere efficace (rassodare e rimpolpare la pelle), deve combinare il collagene con altri principi attivi. Questo perché il collagene è una molecola troppo grande per essere assorbita facilmente dalla pelle. Ecco perché la scelta migliore ricade su creme che contengono una serie di attivi che lavorino in sinergia con questa molecola. Crema viso al collagene: a cosa serve, perché usarla Il collagene è la proteina più abbondante nel nostro organismo, che dona alla pelle struttura e sostegno. E’ una sostanza prodotta da piccole cellule (fibroblasti), naturalmente presente nei tessuti connettivi della pelle, che la mantiene elastica, tonica, liscia e giovane. Col passare degli anni, la produzione di collagene si riduce. Dopo i 25 anni, la sua produzione naturale rallenta perdendo tonicità, elasticità, compattezza. A partire dai 50 anni la sua assenza porta alla formazione di rughe, lassità e inestetismi della pelle. A peggiorare la situazione è un cattivo stile di vita (come fumo, esposizione ai raggi UV, dieta inadeguata). Per intervenire e restituire vigore ed elasticità alla pelle del viso e del collo, serve una crema a base di collagene, che rappresenta uno degli ingredienti principali contro l’invecchiamento. Il collagene influenza l’elasticità, estendibilità e flessibilità dell’epidermide. E’ importante iniziare già all’età di 30 anni per mantenere soda ed elastica la pelle, rimpolparla, idratarla. La funzione della crema al collagene è stimolare in modo naturale l’organismo nei processi di sintesi del collagene. La crema viso a base di collagene è molto utile non solo per ridurre le rughe ma anche acne, cicatrici, smagliature e cellulite. E’ consigliata per schiarire le macchie della pelle, stimolare il sistema linfatico e la ritenzione idrica. Principi attivi da abbinare al collagene La crema al collagene applicata sulla pelle aumenta i livelli di collagene? Non esistono studi che lo dimostrino. Il collagene ha una struttura molecolare troppo grande per penetrare nella cute. Le creme viso al collagene di qualità agiscono in modo indiretto: stimolano la produzione all’interno della pelle in modo naturale. E’ un’azione dimostrata scientificamente. Innanzitutto, occorre preservare il collagene presente nella pelle usando una protezione solare ad ampio spettro: serve a prevenire la perdita di questa preziosa sostanza a causa dell’esposizione ai raggi UV. Detto questo, è importante sottolineare che il collagene va abbinato ad altri importanti principi attivi per risultare efficace al massimo: Acido ialuronico che rende elastica la pelle. Dona ai tessuti la capacità di legare e trattenere l’acqua mantenendo l’idratazione; Vitamina A (retinolo), in grado di stimolare la produzione di collagene e proteggere dai radicali liberi con effetto rimpolpante; Tocoferolo (vitamina E), utile ad aumentare la produzione di collagene; Elastina, proteina che rende la pelle elastica e in grado di sostenere pressione e movimenti, prodotta naturalmente dai fibroblasti del derma. In sintesi, le creme viso al collagene efficaci, in grado di stimolare o proteggere il collagene presente sulla pelle, necessitano di un mix di diversi attivi che abbiamo appena elencato. La scelta migliore, quindi, è la crema antirughe multi-azione che permette ad un flusso di attivi superiore di rigenerare e proteggere da rughe e segni del tempo. L’importanza di un corretto stile di vita Per il ringiovanimento del viso, una crema a base di collagene di qualità fa la differenza ma non basta. E’ necessario adottare abitudini di vita sane per rallentare la perdita di collagene. I metodi più efficaci per salvaguardare la quantità di collagene nella pelle correggendo il proprio stile di vita sono: Qualità del sonno adeguata; Dieta bilanciata; Eliminazione del fumo; Utilizzo regolare di una protezione solare evitando il più possibile l’eccessiva esposizione ai raggi UV. trattamenti corpo Come scegliere i prodotti giusti per la cura della pelle Come scegliere i prodotti giusti per la cura della pelle I segreti della skincare routine di bellezza coreana

Come fare in 9 mosse lo yoga facciale

Se vi abbiamo convinti sicuramente sarete già alla ricerca di qualche tutorial online per praticare face yoga a casa. Ne troverete sicuramente tantissimi, ma tra le migliaia di opzioni vi consigliamo di concentrarvi su chi vi propone esercizi semplici e basici.

In pratica, vi basteranno 9 mosse, chiare e utili, per praticare questa ginnastica facciale ogni giorno e vedere i primi risultati già dopo qualche settimana.

La prima mossa consiste nel riscaldamento, eseguendo dei piccoli cerchi concentrici con le dita sul cuoio capelluto. Immaginate di farvi uno Shampoo a secco: in questo modo attiverete la circolazione e scioglierete le tensioni.

Il secondo passaggio prevede di prendere i lobi delle orecchie tra il dito pollice e indice e di salire con piccole flessioni fino alla punta delle orecchie. Con questo semplice gesto andrete a risvegliare all’istante il colorito della vostra pelle. Per combattere i cedimenti invece, vi consigliamo di procedere con la mossa numero tre: puntare i pugni chiusi sotto il mento, cercando di aprire la bocca e facendo resistenza con le nocche (ripetete il processo per 30 volte). Il muscolo largo del collo viene sarei grato e verrà tonificato in maniera ottimale.

Face yoga per collo e mento

Sempre per tonificare il collo andate ad attuare un movimento di distensione guardando verso l’alto con il mento all’insù. Per creare una contro tensione dell’area dei muscoli del mento cercate di sorridere verso il basso e ripetete il procedimento per 10 volte.

Legata a questa mossa numero quattro, c’è la mossa numero cinque che si concentra sui cedimenti dell’area del mento. Guardate sempre all’insù con il mento sollevato e fate il gesto di mandare dei baci o di soffiare verso l’alto per 30 volte.

In questo modo, tenderete tutte le fasce del collo e definirete l’ovale del viso. Ricordatevi sempre di concentrarvi sulla contrazione che va a crearsi quando effettuate questi micro movimenti e gesti.

Yoga facciale per naso, bocca e zigomi

Le prossime mosse da inserire nella vostra routine di face yoga vi aiuteranno a contrastare le rughe che nascono nella zona naso labiale e degli zigomi.

Prima di tutto, per lavorare sulle righe verticali che si formano intorno alla bocca, gonfiate le guance e poi sgonfiatele puntando gli indici e creando pressione. In questo modo aiuterete il muscolo di quella zona a distendersi all’interno della bocca.

Successivamente, passate alla mossa numero sette per risollevare gli zigomi. Fate un sorriso un po’ storto, prima da un lato e poi dall’altro e ripetete questa manovra per 15 volte per ogni lato. Gli zigomi in poche settimane risulteranno risollevati e più tonici.

face yoga yoga facciale Come rimpolpare il viso detersione viso Quando iniziare crema antirughe

Contorno occhi rilassato? Provate l’esercizio del cannocchiale

Un altro degli esercizi tra i più utilizzati del face yoga e l’esercizio del cannocchiale. Questa pratica vi aiuterà a ritrovare l’elasticità del contorno occhi che con l’età tende a rilassarsi. Cercate di spalancare le palpebre facendo resistenza con le dita posizionate come se guardaste al di là di un cannocchiale. 

Ripetete l’esercizio per 30 volte e poi passate a lavorare sulla fronte per spianare le linee orizzontali. Qui dovrete puntare polpastrelli piatti a centro fronte in posizione orizzontale e spingere con le dita il più delicatamente possibile verso l’alto mentre guardate verso il basso.

face yoga yoga facciale

Articoli correlati a yoga facciale:

Articoli simili