Rilassamento cutaneo

Il rilassamento cutaneo (pelle flaccida) è uno dei principali inestetismi dovuti all’invecchiamento della cute. Principalmente, si manifesta a causa della graduale perdita della quantità e qualità di collagene, proteina fibrosa che ha la funzione di mantenere la struttura della pelle rendendola resistente e tonica come una specie di impalcatura di sostegno. 

Col passare degli anni, il collagene si danneggia: compaiono, di conseguenza, le rughe, la pelle cede e diventa flaccida, poco elastica, atonica. Oltre all’invecchiamento naturale, alcuni fattori di rischio possono accelerare il processo di rilassamento cutaneo.

Il tuo viso può recuperare la tonicità perduta. Scopri trattamenti e rimedi per combattere la pelle flaccida e segui i nostri consigli.

rilassamento cutaneo pelle flaccida  Crema collo e décolleté
Rilassamento cutaneo e pelle flaccida

Rilassamento cutaneo cause

Il processo d’invecchiamento inizia all’età di 25 anni e si manifesta in genere intorno ai 40 anni. La pelle perde tonicità quando è priva di tre componenti fondamentali: 

  • Collagene, proteina che mantiene sana e giovane la struttura cutanea;
  • Elastina, che la mantiene elastica;
  • Adipe, che aiuta la pelle a non disperdere acqua e calore. Rappresenta una fonte energetica trasformando i lipidi in zuccheri.

A rendere flaccida la pelle contribuiscono anche la perdita di volume osseo e l’atrofia muscolare (si riduce il tessuto dei muscoli striati del viso).

Oltre al processo d’invecchiamento, altri fattori contribuiscono alla perdita di tono della pelle: 

  • elementi inquinanti provenienti dall’esterno, polveri sottili prodotte da combustibili fossili, agenti atmosferici, bruschi cambiamenti climatici, lunghe ore trascorse a basse temperature;
  • fumo;
  • alimentazione scorretta (non in grado di contrastare i radicali liberi);
  • stress (assottiglia la pelle aumentando i radicali liberi);
  • brusco dimagrimento che incide negativamente sulla struttura del collagene, riduce tono ed elasticità cutanea;
  • scarsa idratazione: l’acqua mantiene tonico ed elastico l’ovale del viso, fa da barriera contro l’evaporazione eccessiva dei liquidi interni. A causa della disidratazione le rughe fanno la loro comparsa precocemente;
  • attività fisica sbagliata. Le attività fisiche costanti e moderate sono da preferire;
  • eccessiva esposizione ai raggi solari ed a lampade abbronzanti. Il fotoinvecchiamento ed i raggi UVA-UVB portano alla perdita di tonicità se si abusa del sole senza alcuna protezione;
  • utilizzo di prodotti cosmetici che possono favorire la secchezza cutanea.
rilassamento cutaneo pelle flaccida Crema collo e décolleté
Rilassamento cutaneo pelle flaccida

Consigli per contrastare la pelle flaccida

Ecco, di seguito, alcuni consigli utili per combattere efficacemente il rilassamento cutaneo:

  • bevi tanta acqua (almeno 1,5 litri al giorno) per favorire l’idratazione della pelle;
  • mantieni la pelle costantemente idratata utilizzando creme ed oli specifici per la protezione della barriera protettiva dell’epidermide;
  • applica quotidianamente prodotti cosmetici in grado di contrastare il rilassamento cutaneo, di migliorare tono, resistenza ed elasticità della pelle;
  • segui una dieta bilanciata, ricca di proteine e povera di grassi e zuccheri. Consuma proteine magre (carni bianche come pollo, tacchino, coniglio o lenticchie, semi di canapa, quinoa). Consuma frutta secca subito dopo un allenamento;
  • utilizza sempre un’adeguata fotoprotezione adatta al tuo fototipo;
  • pratica attività fisica regolare per lo sviluppo della massa muscolare, preferibilmente esercizi a corpo libero. In alternativa, puoi praticare esercizi di yoga, pilates, stretching funzionale.
pelle flaccida rilassamento cutaneo profumo fresco donna

Rimedi per il rilassamento cutaneo: trattamenti cosmetici

Una skincare efficace e completa non considera il viso come un’unica zona (errore che si commetteva in passato). Ogni area del viso necessita di un nutrimento e di una cura diversa: un unico prodotto per tutto il viso non basta. Bisogna tenere conto delle diversità delle varie zone del volto. Alcune aree come il contorno occhi sono più sensibili di altre. 

Generalizzare, applicare un’unica crema per sperare di risolvere problemi che interessano diverse zone del viso è un errore che si paga col tempo. Causa danni come la disidratazione localizzata o l’assottigliamento della pelle, perdita di elasticità e compattezza, svuotamento del viso.

Per la pelle del corpo è importante utilizzare sempre delle creme idratanti per il corpo con principi attivi idratanti come il miele e bagnodoccia snellenti abbinati mente per il viso guardiamo di seguito.

gift card 50 euro che crema usare dopo la depilazione
Crema corpo al miele

Creme al veleno d’api per contrastare il rilassamento cutaneo

Per contrastare l’invecchiamento cutaneo della pelle del viso ti consigliamo le nostre creme al veleno d’api perfette per dare elasticità alla pelle, tonicità e aiutare a rigenerare il collagene della pelle.

Il trattamento completo è composto da 3 prodotti diversi: crema per il giorno, crema per la notte ed un peeling viso da utilizzare in combinazione. Questo trattamento è perfetto per aiutare la pelle a riprendere vitalità.

crema collo crema al veleno d'api
Creme al veleno d’api: trattamento intensivo Lunezia

Altri secondari principi utili nei cosmetici che in grado di contrastare efficacemente una pelle lassa e ridefinire l’ovale del viso sono:

  • Acido ialuronico ad alto peso molecolare (per idratare la pelle in superficie) o a basso peso molecolare (per penetrare lo strato più superficiale della cute e rimpolpare);
  • N-Acetil glucosamina che stimola la sintesi di pro-collagene;
  • Palmitoyl isoleucine che promuove la sintesi di matrice extracellulare da parte dei fibroblasti migliorando la capacità contrattile delle fibre di collagene mentre detossifica la pelle;
  • Bava di lumaca che contiene mucopolisaccaridi (ad azione idratante), prolina e glicina (aminoacidi principali che costituiscono il collagene), acido glicolico (che stimola la sintesi di pro-collagene e collagene di tipo I), allantoina (ad azione lenitiva), proteine e vitamine;
  • Estratti di origine vegetale ricchi di antiossidanti (equiseto, spirulina, clorella), stimolatori della sintesi di collagene (alchemilla, centella, edera, equiseto), inibitori delle ialuronidasi, enzimi che contribuiscono a degradare l’acido ialuronico (estratti di centella).

I cosmetici formulati per il contrasto del rilassamento cutaneo vengono commercializzati in crema, fiala o siero. Di regola, si applicano 1-2 volte al giorno (soprattutto la sera prima di coricarsi) eseguendo massaggi circolari sull’area da trattare fino al completo assorbimento del prodotto.

Articoli correlati a pelle flaccida e rilassamento cutaneo:

Lascia un commento