Fango anticellulite fai da te

Il fango anticellulite è uno dei trattamenti più utilizzati all’arrivo della bella stagione, aiuta a combattere la ritenzione idrica e a perdere i centimetri di troppo per essere pronti alla prova costume.

Questo tipo di trattamento si può fare non solo dall’estetista ma anche nel relax della propria abitazione. In commercio si trovano diversi fanghi pronti all’uso con all’interno diversi principi attivi utili per l’inestetismo cellulite, ma pecche non farli da zero anche da soli? Sicuramente può essere interessante per capire cosa contengono.

Com’è composto un fango anticellulite?

Il fango anticellulite contiene una o più componenti da spalmare nelle zone critiche, queste sostanze miscelate assieme aiutano a stimolare la circolazione sanguigna e possono contrastare il ristagno dei liquidi.

I fanghi anticellulite possono contenere i più disparati ingredienti ma l’importante è controllare sempre che siano tutti di ottima qualità senza affidarsi a prodotti importati o di dubbia provenienza, essendo dei cosmetici che andremo a mettere in zone delicate della nostra pelle.

Solitamente i fanghi più utilizzati sono a base di argilla, acqua termale ed oli essenziali od altri estratti fitoterapici.

L’argilla utilizzata nei prodotti già pronti è una miscela di argille naturali, che a seconda della tipologia hanno diverse proprietà:

  • l‘argilla verde è una delle più utilizzate, ha proprietà drenanti e rassodanti oltre che essere in grado di purificare la pelle in profondità
  • l’argilla bianca ha proprietà drenanti e astringenti e aiuta a sciogliere i grassi
  • l’argilla rossa è quella più utilizzata per le pelli più delicate, ha proprietà depurative ed astringenti
  • l’argilla gialla è l’ideale per eliminare le tossine e gli accumuli di grasso

Gli oli ed estratti vegetali che sono contenuti solitamente in un fango anticellulite sono: edera, ippocastano, fucus, vite rossa, ortica, betulla e molti altri, ognuno con una diversa capacità di drenare e rassodare la pelle.

fango-anticellulite-fai-da-te

Fango anticellulite fai da te

Ovviamente facendo a casa un fango anticellulite non possiamo pretendere di avere tutti gli ingredienti di un prodotto già pronto, pero’ possiamo fare un buon fango dall’effetto rassodante.

Vediamo quindi due tipologie di fanghi fai da te:

Fango cacao e caffè

  • 1 cucchiaio di argilla verde
  • 3 cucchiai di Caffè in polvere
  • 3 cucchiai di Cacao amaro (facoltativo)
  • 3 cucchiai di Sale grosso
  • 1 cucchiaio di Olio d’Oliva
  • Acqua tiepida (preferibilmente acqua naturale in bottiglia)

Mescolare bene gli ingredienti e creare un composto morbido e non troppo liquido.

Aspettare alcuni minuti prima di applicarlo in modo tale che l’argilla ed il caffè assorbano bene l’acqua. Applicare quindi sulla zona interessata e tenere in posa dai 30 ai 45 minuti. Sciacquare delicatamente.

Fango all’argilla

  • Argilla verde
  • olio essenziale di rosmarino
  • acqua tiepida

Mescolare bene il composto fino ad ottenere una consistenza morbida e spalmare sulla parte interessata. Avvolgere il tutto con della pellicola da alimenti e lasciare in posa per 30-45 minuti e poi sciacquare delicatamente con acqua tiepida.

Crema anticellulite

Per ottenere dei benefici sulla pelle a buccia d’arancia, è utile fare i fanghi 2 volte a settimana ed utilizzare una buona crema anticellulite con estratti vegetali per aiutare ad aumentare i benefici dei fanghi.

Un ottima crema ricca di oli essenziali è la crema anticellulite di lunezia che grazie agli estratti di Ippocastano, Edera, Quercia Marina Betulla e Ruscus aiuta a combattere i cm di troppo.

Tutti i prodotti cosmetici vanno utilizzati con costanza per avere un buon effetto a lungo termine.

Lascia un commento