Couperose

Couperose: cos’è? È un termine che definisce un inestetismo cutaneo che si presenta sotto forma di macchie rossastre che mettono in risalto i capillari, che diventano più evidenti e formano un fastidioso reticolo. Può comparire dai trent’anni in su, soprattutto nelle donne, ed anche se non si tratta di una vera e propria malattia non va sottovalutata.

Il nome deriva appunto dal francese “couperose” ovvero “rossastro”. In medicina viene definito microtelengectasia diffusa.

La Couperose viso non è da confondersi con la Rosacea che è invece una vera e propria patologia che interessa anche le ghiandole sebacee.

Oggi scopriremo perché si forma, quali sono le cause ed i fattori che intervengono, quali sintomi può causare, ma soprattutto vedremo come si cura e quali sono i rimedi naturali.

crema couperose crema collo miracolosa
Crema couperose al veleno d’api 59,90 crema notte, 55,90 crema giorno

Couperose: cause

La couperose è a tutti gli effetti una dermatite cronica benigna, si evidenzia molto nelle donne con la pelle più chiara che mostrano una maggiore dilatazione dei vasi sanguigni. Fra le prime cause riscontrate per le couperose c’è la carenza di elasticità della pelle, quindi una volta che i capillari sono dilatati non riescono più a ritornare alla condizione iniziale, diventando così molto visibili.

Si presenta soprattutto a livello delle guance, tra gli zigomi e le ali del naso e può anche colpire la zona del décolleté. Fra le cause sono anche state accertate anche anomalie del microcircolo sottocutaneo, per cui appunto c’è un’eccessiva dilatazione dei capillari. Dunque vediamo un sunto delle cause:

  • predisposizione genetica, quindi magari c’è anche solo un genitore che le ha;
  • radiazioni solari, in soggetti predisposti possono causarle come vedremo;
  • fumo, cibi piccanti, caffeina ed alcool, quest’ultimo soprattutto peggiora ulteriormente il microcircolo perché è un vasodilatatore;
  • eccesso di istamina;
  • disturbi della circolazione;
  • stress;
  • carenza di vitamina, coma la C e la PP;
  • uso di cosmetici aggressivi;
  • terapie cortisoniche;
  • agenti atmosferici come vento, umidità e temperature fredde;
  • uso di contraccettivi orali;
  • menopausa;
  • disfunzioni ormonali;
  • disturbi e patologie a carico del fegato

La couperose viso si manifesta soprattutto nelle donne, dopo i 30 anni, ma colpisce anche il 20% circa degli uomini. In particolare la sviluppa chi ha una pelle chiara, tendenzialmente secca e sottile e si espone al sole senza protezione. Può insorgere a causa della menopausa ma anche a seguito di una gravidanza.

couperose viso Crema per couperose crema acne Acne tardiva brufoli e acne acne skincare pelle mista
Couperose viso

Couperose: sintomi

La couperose viso non è per l’appunto una patologia medica, tuttavia può dar luogo a fastidiosi sintomi, ecco quali sono:

  • prurito;
  • rossore;
  • eruzione cutanea;
  • ispessimento della pelle e rigonfiamenti;
  • sensazione di calore sulla pelle;
  • gonfiore del naso (soprattutto negli uomini);
  • infiammazione di occhi e palpebre;

Questi sintomi non compaiono necessariamente tutti insieme e dipendono soprattutto dalla zona interessata.

Perchè questa condizione non va sottovalutata? In primis perché può essere causa da un disturbo più profondo e poi perché possono insorgere complicazioni, ad esempio può evolversi in rosacea.

couperose pelle secca rughe nasogeniene viso secco e arrossato ringiovanire senza bisturi
Couperose rimedi naturali

Couperose viso rimedi naturali, trattamenti e cura

Va premesso che la couperose viso è un problema cronico per tanto difficile da eliminare. Tuttavia ci sono trattamenti che aiutano a minimizzarlo e soprattutto c’è la prevenzione.

Fra i rimedi naturali troviamo:

  • creme viso ipoallergeniche e delicate come quelle al veleno d’api Lunezia Cosmetics, ricche di principi attivi per aiutare a sfiammare la pelle ed idratarla delicatamente, il veleno d’api è perfetto per aiutare la pelle infiammata e sebonormalizzarla
  • creme a base di agenti disarrossanti come: crema a base di calendula che è lenitiva, disinfiammante e disarrossante; cosmetici a base di camomilla che è lenitiva ed antiarrossante; creme a base di malva che ha le stesse proprietà sopracitate;
  • prodotti a base di acido glicirretico della liquirizia che ha proprietà decongestionanti ed antinfiammatorie;
  • cosmetici a base di ingredienti vegetali per normalizzare la circolazione come creme a base di mirtillo nero che migliorano la circolazione e fortificano la struttura capillare; creme a base di vite rossa che sono venotoniche ed antiossidanti;
  • utilizzo di siero a base di vitamina C che promuove una normale funzione dei vasi sanguigni oltre ad essere antiossidante

Prevenire la couperose viso:

Per quanto riguarda la prevenzione, se siamo dei soggetti a rischio, dovremmo prestare attenzione a certe cose per evitare un peggioramento della couperose viso e quindi ecco dei buoni consigli:

  • Evitare esposizione al sole senza filtro solare,
  • Bere molta acqua e mantenere sempre idrata la cute. Evitare consumo di cibi piccanti, alcol, fumo e caffeina.
  • Consumare cibi alleati della circolazione come lamponi, mirtilli, pomodori, kiwi e uva rossa.
  • Può essere utile anche assumere integratori a base di ippocastano, che migliorano la circolazione, ma occorre chiedere il parere del medico.
  • Non utilizzare cosmetici aggressivi. Se si rimane esposti alle intemperie usare una sciarpa e delle creme barriera o protettive.

In ambito di trattamenti estetici si usa il laser, ovvero un raggio di luce e calore che causa la coagulazione del vaso e il suo conseguente assorbimento.

Laddove non è possibile effettuare un trattamento estetico, il medico può suggerire una terapia farmacologica con antinfiammatori e creme mirate, anche antibiotiche (non utilizzare senza prescrizione medica).

Scopri altri consigli per prenderti cura di te:

Lascia un commento